Madrid,  Spagna

SEGOVIA: Escursioni da Madrid

Sono numerosi i luoghi da visitare nei dintorni di Madrid: molti sono a circa un’ora di distanza e facilmente raggiungibili con i mezzi pubblici o in auto. Si può fare una visita a siti di interesse storico come Toledo, l’Escorial, Segovia, Aranjuez, Avila e altri ancora.
Un’altra bella città da visitare a pochi chilometri da Madrid è Segovia

Segovia è facilmente raggiungibile in treno dalla stazione di Madrid Chamartín in circa 30 minuti, i biglietti si possono acquistare direttamente on line dal sito della RENFE, la rete ferroviaria spagnola, www.renfe.com il prezzo a tratta è di circa 20,00 Euro, ma ci sono diverse offerte a seconda delle giornate e degli orari e se siete fortunati potete trovare biglietti anche sui 12,00 Euro. Attenzione, l’ultimo treno di ritorno da Segovia a Madrid è verso le 22.30!

Appollaiata a 1000 metri di altitudine, Segovia, sito patrimonio dell’UNESCO, aggrappa le sue mura a uno sperone roccioso a dominio dell’arida pianura castigliana. Il suo spettacolare Acquedotto Romano scavalca venti secoli di storia collegando la città bassa, commerciale, alla città alta, il suo cuore storico.

Quest’ultima tesse un labirinto di vicoli stretti che partono dalla vivace Plaza Mayor e s’insinuano fra chiese romaniche e dimore nobili e reali. Le chiese romaniche, in pietra dorata, costituiscono uno dei tesori artistici della città. Tutte presentano le stesse caratteristiche: absidi rotonde, molto marcate, spesso affiancate da un alto campanile quadrato e gallerie coperte che corrono lungo le facciate e in cui si tenevano le riunioni delle corporazioni dei tessitori e dei mercanti.

Poco oltre Plaza Mayor si erge l’imponente Catedrál tardogotica nel punto più alto della città. La sua bella pietra dorata, l’abside disposta a gradini, con pinnacoli e balaustre e l’alta torre, conferiscono all’insieme una certa grazia. L’edificio fu costruito sotto il regno di Carlo V dopo la distruzione della cattedrale precedente durante la rivolta dei comuneros del 1521.

L’Alcázar, sui margini del crinale, sembra una nave in procinto di salpare e attraversare i campi della Castiglia. Originariamente costruito nel XIII secolo, il castello fu ampliato da Filippo II ma dovette essere ricostruito dopo un incendio che lo distrusse quasi completamente a metà del XIX secolo. Il castello è coronato da torrette, guglie, parapetti e rampe che gli conferiscono un aura fiabesca e da cui si aprono viste spettacolari su tutta Segovia e sulla Sierra di Guadarrama. Il mobilio e i soffitti ad artesonado mudéjar  sono per lo più del XV sec e provengono da varie località della Castiglia.

Il viaggio deve per forza concludersi con un pasto a base di cocinillo asado (maialino arrosto), specialità tipica della città.

Segovia è solo una delle tante città facilmente raggiungibili da Madrid, ma può essere benissimo inserita in un itinerario a sé stante in Castiglia e León.
Se cerchi qualche informazione in più, se ti serve qualche consiglio o se vuoi che costruiamo assieme il tuo itinerario personalizzato non devi fare altro che contattarmi e sarò felicissima di aiutarti!

Rate Post
5/5
Spread the love

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.